A spasso sulla TEEM

Domenica tardo pomeriggio.
Di rientro da Broni (PV) verso Mezzago (MB) decidiamo di provare a utilizzare la nuovissima TEEM – Tangenziale Est Esterna Milano – o autostrada A58.
Giunti a Landriano da Pavia quindi, anziché girare sulla Strada Statale 412 della Val Tidone, tiriamo dritto verso Melegnano.
Percorriamo la strettissima SP 165 che si snoda in mezzo al nulla. E già qui capiamo che di sicuro non è una strada da percorrere d’inverno, al buio e magari con la nebbia.
Giunti all’incrocio con la A1 la si supera, si entra a Melegnano e, dopo poche centinaia di metri si entra al casello di Melegnano in direzione Bologna per immettersi nella TEEM.
Da Melegnano in poi è tutto chiaramente segnalato e non abbiamo alcuna difficoltà a trovare l’ingresso.
La TEEM la percorriamo tutta fino alla confluenza con la A4 (all’altezza di Agrate Brianza) per uscire al primo casello: Cavenago-Cambiago.
A circa metà strada, all’altezza di Melzo, vediamo l’immissione alla BreBeMi (un nome quantomeno curioso visto che non passa né da Brescia, né da Bergamo né da Milano).

Come potete intuire dal brevissimo filmato l’autostrada a tre corsie è deserta. L’auto che ci supera è una delle tre che vedremo durante i 30 minuti di viaggio.
Teniamo conto che sono le 20:00 di una Domenica ma, alla stessa ora, la vecchia Tangenziale Est da comunque segni di vita lungo tutto il suo percorso (con leggeri rallentamenti nel tratto urbano di Milano).
20150525_173709Giunti al casello di Cavenago inserisco il tagliando ritirato a Melegnano: €7.80 per ca 35km
Il tragitto che faccio abitualmente sulla Tangenziale Est sono quasi 40km e costa €1.70.
Tempo risparmiato? ZERO. Abbiamo impiegato un’ora e 15 minuti. Esattamente come con la Est.
Conclusione: per il percorso che dobbiamo fare noi (Mezzago-Broni durante i weekend) è assolutamente da evitare!
A occhio però l’unica utilità che ci vedo è nel caso uno parta da nord est di Milano e debba raggiungere la A1 durante il giorno in settimana .
Anche solo raggiungere Milano (sempre venendo da NE) non credo che porti a un grande risparmio di tempo. È vero che si evita l’incubo della Est ma poi comunque dovresti farti una quindicina e più di chilometri sulle varie Paullese, Cassanese e compagnia bella che, seppur (mi dicono) trasformate in super-strade, inevitabilmente saranno intasate come la Est.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...