Profumo di olive. Pylos, Messinia – day 1

Sfaktiria

l’isola di Sfaktiria nella Baia di Navarino

Alla Ryanair evidentemente risparmiano anche sul servizio meteo.
Le nuvole sparse annunciate dal capitano si rivelano una minacciosa coltre in diverse sfumature di grigio che, stesa sopra il cielo di Kalamata, non promette nulla di buono.
Il profumo che sentiamo appena scesi dall’aereo non è però di pioggia. Né, come mi sarei aspettato, di mare. È un intenso, aromatico profumo di olive che impregna l’aria e che ci accompagnerà per il resto del viaggio.

L’aeroporto è grande più o meno come la stazione FS di Barbianello. Si distingue da quest’ultima per la presenza degli uffici degli autonoleggi. Avendo però la Ryanair un accordo in esclusiva con la Hertz, ci ritroviamo tutti in fila al box giallo lasciando deserti quelli delle altre compagnie.
Una scena abbastanza surreale.

La fida Toyota Yaris

La fida Toyota Yaris

Ci vorrà quasi un’ora per entrare in possesso della Yaris rossa che ci porterà in giro per il peloponneso nei prossimi 14 giorni.
Sono le 2 passate (ora locale) e abbiamo fame.
Puntiamo verso la nostra prima meta, Pylos,  fermandoci nel primo centro abitato che incontriamo per un pranzo.
Capitiamo nella piazza centrale di uno strano paese. Non riusciamo a capire se è squallido o meno. Le brutte e trasandate costruzioni ricordano certi paesoni del nostro meridione. I locali e i negozi della piazzetta però sembrano suggerire una qualche forma di turismo.

Il compagno di merende

Il compagno di merende

Consumiamo un buon piatto di zucchine fritte e uno spiedino kebab in compagnia del cane di David Bowie, quindi risaliamo in auto e proseguiamo.
Dopo cinque minuti inizia a piovere.

rainbow

La quiete dopo la tempesta

La strada che da Kalamata porta alla costa occidentale è un continuo saliscendi che si snoda in mezzo a interminabili distese di ulivi. Il panorama è splendido, dipinto dei tipici colori della macchia mediterranea purtroppo smorzati dal cielo plumbeo.
Siamo costretti a tagliare fuori dall’abitacolo il profumo di olive chiudendo i finestrini per non bagnarci.

In meno di un’ora siamo a destinazione e prendiamo possesso della nostra graziosa camera con vista panoramica sulla baia di Navarino.
Seguendo le indicazioni della proprietaria degli Anezina Studios arriviamo nella bellissima Golden Beach, la punta settentrionale della baia.
Alle spalle della sottile striscia di sabbia abbiamo la laguna di Gialova.
Alla sinistra due sentieri. Il primo, chiuso tra il promontorio e la laguna, porta alla famosa spiaggia di Voidokili.

Kastro

Castello di Pylos

Il secondo sentiero gira intorno al promontorio e salendoci porta al castello di Paleokastro, costruito dai Franchi verso la fine del 1300.
Sarà per l’ora (si sono fatte nel frattempo le sei) o per la stagione, la spiaggia è semi deserta e ci godiamo il primo bagno in un acqua cristallina.

Pylos

Golden Beach

Finito il bagno percorriamo in solitudine un tratto del sentiero che conduce al castello. Il luogo è magico. Un emozionante contrasto di pace e asperità coi profumi della macchia mediterranea a fare da cornice.  Ci ripromettiamo di tornare il giorno successivo con più calma per raggiungere la sommità e il castello da cui il panorama dev’essere incredibile.

La sera scendiamo in centro a Pylos per la cena.
Il paesino è gradevole ma nulla di ché. Consumiamo comunque una buona cena a base di pesce in riva al mare: insalata greca, un polpo alla griglia e un calamaro ripieno.
Satolli e stanchi morti concludiamo la giornata con una passeggiata digestiva per il paesello.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...