La semplificazione

Visto che l’ex ministro degli interni Maroni ha voluto fare il solito favorino alle nostre banche introducendo quella pagliacciata della tessera del tifoso – che altro non è che l’ennesima carta bancaria mascherata – ho pensato di sfruttarla.

Cuore Rossonero

La tessera Fegato Rossonero

Così, al primo giorno di vendita dedicato ai possessori di carta Cuore Rossonero, ho aperto il sito dell’AC Milan, sono entrato nell’area biglietteria e, fatto il login, ho eseguito tutta la procedura: scelta del numero di biglietti, scelta del settore, AVANTI.

E già qui declamo un primo elenco di nomi di santi della tradizione cristiana dopo aver visto che un posto al secondo anello di quel cesso di stadio vetusto, zozzo e scomodo costa 50€.

Vabbé, mi dico, quest’anno non ci sono ancora andato…

Proseguo con l’operazione e arrivo al punto in cui inserisco i dati della carta di credito. Clicco il tasto PAGA e… pagamento rifiutato!

Altro elenco di santi della tradizione cristiana.

La solita storia della carta di credito che non funziona online ma si deve creare la carta virtuale eccetera eccetera.
(che poi io mi chiedo, ma se la carta me l’ha data Intesasanpaolo – obbligandomi pure alla Mastercard quando io volevo la VISA – e l’operazione la sto facendo sul circuito Intesasanpaolo, ma perché diavolo non mi autorizzi?!)

Bene, mi dico, tenterò stasera uscito da lavoro a un bancomat.

bancomat

I moderni bancomat coi tastoni incastrati

Giunto a casa, mi dirigo alla locale filiale Intesasanpaolo e, inserita la Cuore Rossonero nel bancomat inizio la procedura.
PIN, Biglietteria Clacio, Champions League… Champions League… CHAMPIONS LEAGUE! E IL MALEDETTO BOTTONE NON FUNZIONA!! BLOCCATO, INCASTRATO, CONGELATO!!!

Dai santi della tradizione cristiana inizio a passare ai dirigenti dello stesso settore!

Va bene, calma. Appena torna Mara dobbiamo andare al centro commerciale. Riprovo lì.

Primo bancomat, FUORI SERVIZIO (calmaaaa!)

Secondo bancomat, fila. Tocca a me. Ricomincio la trafila.

Cuore Rossonero, PIN, Biglietteria Clacio, Champions League. Numero bilglietti, tonfo al cuore per il prezzo, scelta settore, AVANTI…

PER PROBLEMI TECNICI NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE IL PAGAMENTO

Passo in rassegna direttamente i titolari del firmamento iniziando con l’omonima della signora Ciccone!

A quel punto Mara mi fa notare che se non ricarico la Cuore Rossonero è ovvio che non posso pagare. Mi rendo conto di essere un idiota anche se il messaggio che parla di problema tecnico mi lascia dei dubbi.

Decido di caricare coi 100€ necessari la CR. Con un po’ di timore al pensiero che, non dovessi riuscire nell’acquisto, mi rimarrebbero 100€ inutilizzati su una stupida carta prepagata.

Quindi, fuori la CR, dentro il bancomat. Pigia una quindicina di tasti, inserisci 2 o 3 PIN. Inserisco l’importo da caricare e…

PER PROBLEMI TECNICI NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE LA RICARICA

A quel punto avevo esaurito i nomi della tradizione cristiana da elencare.

Dopo un profondo respiro tantrico me ne sono tornato a casa. Sereno.

Per essermi risparmiato una lunga coda sulla A4, una lunga camminata dal parcheggio allo stadio e una lunga coda davanti ai tornelli, degli scomodi sedili in plastica sporchi, i bagni (!) dello stadio, un paio d’ore seduto al gelo di questi giorni e tutta la trafila per il ritorno a casa.

E il governo Monti vorrebbe fare la semplificazione e i certificati online? Auguri!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...