Basso voltaggio alto pedaggio

Smart ED

la SMART ED a Milano

Giovedì pomeriggio sono andato a Milano a fare la prova su strada della Smart Electric Drive.
L’impressione è stata buona ma una prova in mezzo al traffico di poco più di 20 minuti è un po’ poco per giudicare un’auto così diversa dalle altre.
Qui trovate il resoconto di una prova un po’ più lunga.

Sono anni che, sull’onda dell’eco-tutto, si parla di auto elettriche, mobilità elettrica, sostenibilità e corollari vari.
Personalmente  sarei anche interessato all’articolo e così, da mesi, giro in rete e per concessionari a chiedere informazioni.

Se provate a fare una ricerca su google con le parole auto elettrica troverete decine di articoli di riviste più o meno specializzate che vi raccontano che l’auto elettrica in Italia è ormai realtà.

La realtà è però un po’ meno… reale!

Provate infatti a visitare i siti delle case che – al momento – hanno delle auto elettriche in listino… anzi no, diciamo semplicemente che hanno annuciato auto elettriche.

peugeot_ion

Peugeot iOn

Peugeot ha un sito dedicato alla iOn da oltre un anno con una bella scritta che ne annuncia la commercializzazione per Dicembre 2010. Peccato che della suddetta city-car non vi sia però traccia nelle concessionarie.
D’altra parte non si riescono a reperire informazioni certe sul prezzo da nessuna parte – men che meno sul sito ufficiale.

NissanLeafEV

Nissan Leaf

Discorso simile per la Nissan Leaf, auto di cui in rete si leggono recensioni entusiastiche e che è già in commercio in molti paesi anche in Europa. Qui c’è un elenco. Si noti l’assenza dell’Italia.
Sul sito italiano in effetti ci sono un sacco di informazioni sull’auto ma tempi di commercializzazione e prezzo restano un mistero.

renault_zoe

Renault Zoe

La Renault fa le cose in grande e presenta un’intera gamma di auto elettriche annunciandone il lancio a inizio 2012. Anche qui però silenzio sul prezzo.

citroen-c-zero

Citroen C-ZERO

L’unica che sembra avere già in commercio un’auto elettrica è la Citroën con la sua C-ZERO (non provate a usare il configuratore auto con un browser che non sia IE perché non funzionerà).
Peccato che questo primato lo facciano pagare caro: l’auto infatti costa 36 mila euro!

E qui casca l’asino, come direbbe Tonino Di Pietro!

Citroën a parte, sui prezzi delle auto che ho menzionato circolano solo voci: chi parla di una sorta di canone a noleggio che si aggira sui €500 al mese (hai detto niente!), chi di 15-20 mila euro per l’auto e di un prezzo mensile per il noleggio della batteria (che è il vero costo di queste auto).
Per la Smart, per esempio, gli addetti presenti alla prova mi hanno ipotizzato (e sottolineo ipotizzato) quest’ultima soluzione: auto a circa 16 mila euro+batteria a noleggio a €60/mese.

smart-enel

Smart - Enel

L’unica cifra certa è  il canone di €25/mese che si prende l’ENEL – con cui la Smart ha siglato un accordo – per installare un contatore supplementare a casa per la ricarica. Eggià, perché misteriosamente la Smart non si può collegare alla rete domestica come invece accade per le altre auto.

Capite bene che, con questa incertezza sui tempi di commercializzazione e a queste cifre, al momento l’acquisto di un’auto elettrica in Italia è pura chimera.
Se ci si aggiunge la ridotta autonomia e l’assenza di colonnine per la ricarica* sul territorio, direi proprio che l’auto elettrica ha ancora parecchia strada da fare… ammesso che non si scarichi prima!

* Ci sono posti in Italia che sono però avanti anni luce: a Lipari esistono 5 o 6 colonnine per la ricarica delle auto elettriche da oltre 4 anni. Peccato che non ci sia una sola auto elettrica su tutta l’isola!! Le colonnine ovviamente non sono alimentate…

Annunci

2 thoughts on “Basso voltaggio alto pedaggio

    • Sono andato a vedere anche quella (non l’ho provata). Ha un prezzo abbordabile (compatibile col segmento dell’auto) ma quando il venditore mi ha detto con entusiasmo che, da quando la usa per venire a lavoro, gli fa 18km con un litro mi sono cascate le braccia!
      La mia auto diesel ne fa tranquillamente 20 e il gasolio costa comunque meno della benzina.
      Insomma, il concetto di scegliere una di queste auto è che lo fai solo per ridurre l’inquinamento.
      Se pensi che sia una scelta anche economica scordatelo perché per ora andrai a spendere più di un’auto tradizionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...