Quale disoccupazione?

Dev’essere nell’ottica di dimostrare a tutti i costi che la crisi non esiste e che anche la disoccupazione può – con un po’ di buona volontà – essere combattuta che, alcuni membri del nostro parlamento hanno deciso di dare il buon esempio svolgendo più lavori.

In testa alla classifica di questi indefessi Stakanov de noantri, manco a dirlo, un manipolo di deputati del produttivissimo Nord.
Ma anche nel Meridione si vuole sfatare il mito del “terùn” fannullone e ci si da un gran dafare.

Ciò che trovo però sorprendente in questa vicenda non è certo l’assenza di pudore dei nostri onorevoli (la mancata lettera maiuscola è voluta) che non si fanno scrupoli di alcun genere ad arraffarsi cariche che sanno benissimo di non poter onorare.
E nemmeno il fatto che, in barba a qualsiasi logica e morale, i giudicati siano anche giudicanti.
Ciò che mi lascia perplesso è il perché sia stata fatta una legge per impedire a un amministratore locale di diventare contemporaneamente parlamentare ma non si sia pensato al caso inverso.
Sarà mica una legge nata lì per lì, in fretta e furia, per tamponare un caso specifico e contingente?
Una legge contra personam??

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...