Parassiti artistici

Berlusconi non ci abbasserà le tasse come promesso (ma va?!)
Anzi, le alzerà.
Quel che mi disturba però non è tanto l’aumento che sarà obiettivamente infinitesimale per le tasche del consumatore (anche se la tassazione “a Gigabite” potrebbe non essere proprio ininfluente su un hard-disk)
Ciò che più mi da fastidio è il regalo fatto alla SIAE.
La mia antipatia nei loro confronti nasce ai tempi degli Yakudoshi quando, per suonare pezzi nostri in localini pulciosi, noi come gruppo dovevamo compilare il famigerato e pallosissimo borderò, mentre il gestore del locale doveva pagare la sua gabella alla SIAE da cui noi, non essendo iscritti, non percepivamo nulla.
Andava a finire che nel borderò scrivevamo i pezzi dei nostri gruppi preferiti così almeno ci illudevamo che la SIAE dovesse sborsare qualcosa a qualcuno.

Curioso notare come il vulcanico Brunetta– tanto amato sia a destra che a sinistra – definisca parassiti gli artisti mentre il suo collega di governo e poeta Bondi non esiti ad elargire doni ad un organismo parassita in nome degli artisti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...